Accesso ai Contenuti Riservati


Antinoo e Adriano

In questa foto (colorata) del 1894, il momento del ritrovamento della statua di Antinoo a Delfi. Fu rinvenuta nel sacrario di Apollo ed era stata commissionata dall’imperatore Adriano. Risale al […]

Scritto da Federica Ciribì

Sono Architetto e Dottore di ricerca in Recupero Edilizio ed Ambientale. Sono abilitata all’insegnamento di “Arte e Immagine” e di “Disegno e Storia dell’Arte” presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e all’insegnamento di “Costruzioni, tecnologia delle costruzioni e disegno tecnico” presso l’Università degli Studi di Pisa.

Pubblicato il 25 Ottobre 2022

In questa foto (colorata) del 1894, il momento del ritrovamento della statua di Antinoo a Delfi.

Fu rinvenuta nel sacrario di Apollo ed era stata commissionata dall’imperatore Adriano. Risale al 130 d.C. circa.

Cosa c’entra Adriano con Antinoo e con l’Apollo delfico?

Antinoo era un giovane greco di straordinaria bellezza proveniente dalla Bitinia che divenne l’amato compagno e amante dell’imperatore Adriano.

Quando Antinoo improvvisamente morì, l’inconsolabile Adriano volle che l’immagine del suo compagno fosse immortalata per sempre nella pietra e tramandata ai posteri.

Una delle statue fu fatta erigere nel santuario di Apollo a Delfi, una divinità particolarmente cara all’imperatore.

Conoscevate questa storia?

Aiutatemi condividendo per far allargare la famiglia #diariovisivo

#gaypride#freelove#art

Foto di Roberto Vitale

Foto di Roberto Vitale

Parole chiave

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il minuto vagabondo di Natale

Il minuto vagabondo di Natale

Tanti tanti anni fa accadde un fatto strano."Era la sera di Natale e tutti aspettavano con ansia la mezzanotte. I...

L’Arte cura il dolore

L’Arte cura il dolore

Il Diario Visivo nei laboratori di arteterapia L'arte ha una funzione riparatrice dal dolore, ci aiuta a dare forma a...

Diario Visivo® 2024© Vietata la copia

Pin It on Pinterest

Shares
Condividi This