Accesso ai Contenuti Riservati


Me ne manca sempre uno

Ho il comodino pieno di libri ma me ne manca sempre uno. L'amico Salvatore mi aveva regalato "L'ora di arte" di Tommaso Montanari e nel pomeriggio non ho potuto non acquistare "La seconda ora di arte", uscito oggi in libreria.
Image by Ylanite Koppens from Pixabay

Scritto da Federica Ciribì

Sono Architetto e Dottore di ricerca in Recupero Edilizio ed Ambientale. Sono abilitata all’insegnamento di “Arte e Immagine” e di “Disegno e Storia dell’Arte” presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e all’insegnamento di “Costruzioni, tecnologia delle costruzioni e disegno tecnico” presso l’Università degli Studi di Pisa.

Pubblicato il 19 Marzo 2021

Image by Ylanite Koppens from Pixabay

Ho il comodino pieno di libri ma me ne manca sempre uno. L’amico Salvatore mi aveva regalato “L’ora di arte” di Tommaso Montanari e nel pomeriggio non ho potuto non acquistare “La seconda ora di arte”, uscito oggi in libreria.

Apro il libro a caso e leggo: “Tutte le immagini scompariranno. Non le immagini in sé, ovvio, quelle possono sempre sopravvivere, da qualche parte come un coltello di selce, o una punta di freccia sul fondo di una caverna, che importa. (…) vuole dire che tutto quello che vediamo in un’immagine scomparirà con noi, senza rimedio, nessuno ci vedrà mai più le stesse cose“.

Ecco perché oggi Montanari mi ha chiamato dalla vetrina. Sapeva che mi avrebbe dato le parole. Eh sì, perché nei libri si trovano anche le parole che non sai dire. E io oggi ho trovato queste, per dirvi quanto è importante scrivere di noi partendo da un’immagine. Non dimentichiamolo. È il senso stesso di esercizi come l’anamnesi artistica del sé o la consapevolezza iconica. È il senso stesso del #diariovisivo.

Buonanotte sognatori

Parole chiave

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il minuto vagabondo di Natale

Il minuto vagabondo di Natale

Tanti tanti anni fa accadde un fatto strano."Era la sera di Natale e tutti aspettavano con ansia la mezzanotte. I...

L’Arte cura il dolore

L’Arte cura il dolore

Il Diario Visivo nei laboratori di arteterapia L'arte ha una funzione riparatrice dal dolore, ci aiuta a dare forma a...

Diario Visivo® 2024© Vietata la copia

Pin It on Pinterest

Shares
Condividi This